Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Clicca ok per permettere l'uso dei cookie o di più per leggere la polliticy

Allergie ai cosmetici

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
fShare
0
Pin It

Attenzione ad alcune sostanze.
Premesso che è’ obbligatorio indicare i prodotti potenzialmente allergizzanti, quando la concentrazione di queste sostanze nel prodotto cosmetico supera i limiti di soglia segnalati dal Comitato Scientifico dell’UE e previsti dalla legge europea. Esiste oggi un elenco di 26 sostanze, sintetiche o naturali, che possono

potenzialmente indurre reazioni allergiche in maggiore percentuale rispetto ad altre. Non sono sostanze pericolose in assoluto, anzi se possono essere usate significa che sono sicure, ma possono provocare reazioni in soggetti predisposti mentre sono ben tollerate dalla maggioranza dei consumatori.
Le 26 sostanze sono utilizzate in primo luogo nei profumi, tipo gli oli essenziali e in altri composti vegetali come acque ed estratti.

  • Alpha-isomethyl ionone
  • Amyl cinnamal
  • Amylcinnamyl alcohol
  • Anise alcohol
  • Benzyl alcohol
  • Benzyl benzoate
  • Benzyl cinnamate
  • Benzyl salicylate
  • Butylphenyl methylpropional
  • Cinnamal
  • Cinnamyl alcohol
  • Citral
  • Citronellol
  • Coumarin
  • Eugenol
  • Evernia furfuracea
  • Evernia prunastri
  • Farnesol
  • Geraniol
  • Hexyl cinnamal
  • Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde
  • Hydroxycitronellal
  • Isoeugenol
  • Limonene
  • Linaool
  • Methyl 2-octynoate

In ogni caso le percentuali parlano chiaro: oltre il 90% delle reazioni ai cosmetici sono di LIEVE ENTITA’ e si manifestano come dermatite o irritazione cutanea (DIC o DAC). Solo il 10% sono vere e proprie allergie, quindi con conseguenze e sintomi più evidenti.

Avete bisgono di chiarimenti? commentate qui sotto!

Sign in to your account